"Facciamo il Punto" a cura dell'avv. Alessandro Gargiulo

Lavoro Subordinato e congedo parentale: nessuna discriminazione di genere


Le indennità di licenziamento e di riqualificazione di un lavoratore in congedo parentale a tempo parziale devono essere calcolate sulla base della retribuzione a tempo pieno, altrimenti si violerebbe il divieto di discriminazione di genere (Corte di Giustizia UE, Prima Sezione, sentenza 8.5.2019, C-486/18). La controversia riguarda una cittadina francese assunta in qualità di assistente… Continue reading Lavoro Subordinato e congedo parentale: nessuna discriminazione di genere

Annunci
"Facciamo il Punto" a cura dell'avv. Alessandro Gargiulo

RIFORMA DEL TERZO SETTORE: responsabilità degli amministratori


In attesa della definitiva entrata in vigore del codice del terzo settore (d.lgs. 3 luglio 2017, n. 117), a decorrere, ai sensi dell’art. 104, dal periodo d’imposta successivo a quello di operatività del Registro Unico, il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili ha recentemente aggiornato la propria precedente circolare sulla materia cercando di… Continue reading RIFORMA DEL TERZO SETTORE: responsabilità degli amministratori

"Facciamo il Punto" a cura dell'avv. Alessandro Gargiulo

RC AUTO: Risarcibili i pregiudizi derivanti dal peggioramento della situazione delle vittime cd. secondarie a seguito delle gravi lesioni riportate dal congiunto


Risarcibili i pregiudizi derivanti dal peggioramento della situazione delle vittime cd. secondarie a seguito delle gravi lesioni riportate dal congiunto (Corte di Cassazione, sez. III Civile, ordinanza n. 11212/2019, depositata il 24.4.2019). Il Tribunale di Milano aveva condannato a pagare € 22.000,00 a titolo di danno biologico all’attuale moglie (all'epoca dei fatti convivente) del danneggiato… Continue reading RC AUTO: Risarcibili i pregiudizi derivanti dal peggioramento della situazione delle vittime cd. secondarie a seguito delle gravi lesioni riportate dal congiunto

"Facciamo il Punto" a cura dell'avv. Alessandro Gargiulo

RC AUTO: nel giudizio d’appello proposto dall’assicuratore nei confronti del solo danneggiato che aveva promosso azione diretta, si impone il litisconsorzio necessario del proprietario del veicolo assicurato


Nel giudizio d’appello proposto dall’assicuratore nei confronti del solo danneggiato che aveva promosso azione diretta, si impone il litisconsorzio necessario del proprietario del veicolo assicurato, per l’evidente interesse di questo a prendere parte al processo allo scopo di influire sulla concreta entità del danno, di cui egli potrebbe essere chiamato a rispondere in via di… Continue reading RC AUTO: nel giudizio d’appello proposto dall’assicuratore nei confronti del solo danneggiato che aveva promosso azione diretta, si impone il litisconsorzio necessario del proprietario del veicolo assicurato

"Facciamo il Punto" a cura dell'avv. Alessandro Gargiulo

LEGGE PINTO E EQUO INDENNIZZO: necessario il raggiungimento di una soglia minima di gravità


In base al principio de minimis non curat praetor recepito dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, non è indennizzabile la violazione che raggiunga una soglia minima di gravità. Intanto può presumersi come normale l’afflizione derivante dalla durata di un processo, in quanto il pregiudizio sofferto raggiunga nel caso concreto una soglia minima di gravità, al… Continue reading LEGGE PINTO E EQUO INDENNIZZO: necessario il raggiungimento di una soglia minima di gravità

"Facciamo il Punto" a cura dell'avv. Alessandro Gargiulo, Home page

DOMANDA DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE: ONERE DEL GIUDICE EFFETTUARE INDAGINI ED ACQUISIRE PROVE


  Per il riconoscimento della fondatezza o meno della domanda di protezione internazionale il giudice del merito, ai sensi dell’art. 8, comma 3, d.lgs. n. 25/2008 deve accertare la situazione reale del Pese di provenienza attraverso l’esercizio di poteri-doveri officiosi di indagine e di acquisizione delle prove (Corte di Cassazione, sez. VI Civile, ordinanza n.… Continue reading DOMANDA DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE: ONERE DEL GIUDICE EFFETTUARE INDAGINI ED ACQUISIRE PROVE

"Facciamo il Punto" a cura dell'avv. Alessandro Gargiulo

MANCATO VERSAMENTO DEGLI ALIMENTI AI FIGLI MINORI: responsabilità del padre ed irrilevanza della solida condizione economica della madre Confermata la condanna dell’uomo, punito con nove mesi e quindici giorni di reclusione, e 950 euro di multa. Evidente il fatto che egli non abbia rispettato i propri obblighi nei confronti dei figli minori. Irrilevante, invece, il… Continue reading