"Facciamo il Punto" a cura dell'avv. Alessandro Gargiulo, Home page

Lettimità del licenziamento intimato ad un dirigente nonostante la concisa motivazione fornita all’atto di recesso. 


In virtù del CCNL di categoria applicabile al caso in esame, la Corte di Cassazione conferma la legittimità del licenziamento intimato ad un dirigente nonostante la concisa motivazione fornita all’atto di recesso. Sul tema la Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 3147/19, depositata il 1° febbraio 2019. La Corte d’Appello di Milano dichiarava legittimo il… Continue reading Lettimità del licenziamento intimato ad un dirigente nonostante la concisa motivazione fornita all’atto di recesso. 

Annunci
"Facciamo il Punto" a cura dell'avv. Alessandro Gargiulo, Home page

Legittimo il licenziamento del dipendente che in ufficio utilizza il personal computer di lavoro per dedicarsi a internet.


Sconfitta definitiva per la oramai ex segretaria di uno studio medico. A inchiodarla la cronologia relativa agli accessi alla rete web: circa 6mila in diciotto mesi, di cui circa 4mila e 500 a Facebook. Legittimo, dunque, il licenziamento del dipendente che in ufficio utilizza il personal computer di lavoro per dedicarsi a internet. Questa la linea dettata… Continue reading Legittimo il licenziamento del dipendente che in ufficio utilizza il personal computer di lavoro per dedicarsi a internet.

"Facciamo il Punto" a cura dell'avv. Alessandro Gargiulo, Home page

ILLECITO DISCIPLINARE DEL MAGISTRATO: ingiustificata interferenza


Ai sensi dell’art. 2, comma 1, lett. e), d.lgs. n. 109/2006, sussiste l’illecito disciplinare dell’ingiustificata interferenza nell’attività giudiziaria di altro magistrato laddove la condotta del giudice sanzionato disciplinarmente sia stata idonea, almeno astrattamente, a mettere in pericolo la libertà di determinazione e la serenità di giudizio del magistrato destinatario (Corte di Cassazione, sez. Unite Civili,… Continue reading ILLECITO DISCIPLINARE DEL MAGISTRATO: ingiustificata interferenza

"Facciamo il Punto" a cura dell'avv. Alessandro Gargiulo, Home page

RITIRO FASCICOLO DI PARTE: il nuovo difensore può.


Finalmente con la circolare del Ministero della Giustizia del 7 gennaio 2019 vengono disposte regole chiare e, soprattutto, uniformi (come è giusto che sia) sulla delicata questione del ritiro del fascicolo cartaceo di parte nel procedimento civile definito in primo grado. Ed infatti, le prassi delle cancellerie erano varie: c’era chi non consentiva il ritiro del… Continue reading RITIRO FASCICOLO DI PARTE: il nuovo difensore può.

"Facciamo il Punto" a cura dell'avv. Alessandro Gargiulo, Home page

Dipendente pubblico imputato per corruzione assolto: diritto al rimborso delle spese legali?


Il dipendente pubblico può chiedere all’amministrazione il rimborso delle spese legali sostenute per difendersi in un processo penale solo se il fatto di reato oggetto dell’imputazione non configura una fattispecie ontologicamente in conflitto con i doveri d’ufficio che determini ipso facto la legittimazione dell’ente di costituirsi parte civile (Corte di Cassazione, sez. I Civile, ordinanza… Continue reading Dipendente pubblico imputato per corruzione assolto: diritto al rimborso delle spese legali?

"Facciamo il Punto" a cura dell'avv. Alessandro Gargiulo, Home page

Corruzione propria o impropria


I fenomeni di corruzione sistematica conosciuti dall’esperienza giudiziaria come «messa a libro paga del pubblico funzionario» o «asservimento della funzione pubblica agli interessi privati» o «messa a disposizione del proprio ufficio», tutti caratterizzati da un accordo corruttivo che impegna permanentemente il pubblico ufficiale a compiere od omettere una serie indeterminata di atti ricollegabili alla funzione… Continue reading Corruzione propria o impropria

"Facciamo il Punto" a cura dell'avv. Alessandro Gargiulo, Home page

Il reato di stampa clandestina


In tema di divulgazione di stampa clandestina, il giornale o il periodico può essere pubblicato solo se sia stato registrato presso la cancelleria del Tribunale nella cui circoscrizione la pubblicazione deve effettuarsi. Il luogo di diffusione deve coincidere con il luogo di registrazione, altrimenti, in caso contrario, il giornale va considerato «clandestino» (Corte di Cassazione,… Continue reading Il reato di stampa clandestina