EDITORIALE DI APERTURA (editoriale del n.1 – anno 2008)

“Dotata di un notevole taglio pratico, la nostra rivista vuole proporsi come strumento di approfondimento per l’affascinante quanto complesso mondo del diritto in tutti i suoi aspetti, studiando gli istituti, indagando sulle questioni di diritto, analizzando sentenze per cogliere la ratio di ogni norma in ogni sua parte al fine di renderne più facile l’applicazione alla fattispecie. È la giurisprudenza nei fatti, la più viva e mera interpretazione della Legge. Una scienza che trae la propria linfa vitale dall’ordinamento giuridico, le cui norme gettano le basi per la costruzione di fondamenta e pilastri. Un grande e pervicace edificio.

L’esperienza accumulata dalla storia dell’uomo insegna che per qualsivoglia sistema, compreso quello relativo alla costruzione di un’opera architettonica, è necessario quale presupposto essenziale un progetto ed un assetto che trovino corrispondenza nelle leggi del tempo e dello spazio. Analogo discorso, naturalmente vale per l’ordinamento giuridico. Questo il motivo principe che spiega ma soprattutto giustifica il cambiamento del diritto. Esso continuamente muta, adattandosi al mutamento dei tempi, al cambiamento dei punti di riferimento della società, ai progressi della scienza e l’evolversi della tecnologia. Basti pensare alle innumerevoli innovazioni compiute dal legislatore, questa figura mutevole attraverso il quale la Legge si esprime.

L’evolversi della società influisce inesorabilmente sul mondo del diritto. Come certamente si sa le norme giuridiche oltre a regolare tutta una serie innumerevole di rapporti giuridici tra gli appartenenti ad un ordinamento, offrono certezza del diritto ai propri destinatari. Ad oggi ci appare che tale edificio sia divenuto troppo complesso trasformandosi in un implacabile labirinto che conduce a svariate direzioni ed altrettante svariate soluzioni, risolvendosi ostinatamente in una macchina astrusa e fine a  se stessa. E di sicuro in un mare di incertezza ogni cosa è ancora più complessa e, dinanzi ad occhi profani quale veste può assumere la Legge, con tutto il suo mondo, se non quella lacera e smessa e consunta?

Non è nostro intento accendere una disputa sul tema, non è possibile, tuttavia, neanche per un umile periodico di informazione come Juris News sottacere lo stato gravoso i cui siamo tutti noi. Un mondo ove gli operatori del diritto di ieri non vi si riconoscono più e quelli di oggi stentano ad orientarvisi.  Ebbene, il nostro obiettivo è quello di catturare quella semplicità e celerità a cui tutti noi, operatori del diritto e non, auspichiamo, proponendoci come meri e semplici informatori. E proponiamo un’informazione scevra da qualsiasi implicazione di ordine politico o fazioso. Dalle innovazioni legislative alle massime giurisprudenziali. Ogni forma di conoscenza nel campo del diritto ogni qualsivoglia approfondimento si atteggiano quali valenti baluardi ad un’ineluttabile corsa dei tempi. Al di là della breve digressione di ordine ideologico che ci siamo concessi il gusto di mostrare a voi lettori, e al di là della pacifica considerazione che le innovazioni legislative siano innumerevoli, lasciando ad altrettanti articoli il pregio di indicarli di volta in volta nel corso dei numeri futuri, ci sentiamo di terminare la nostra modesta presentazione con i seguiti propositi: l’aumento del numero di pagine,  per dar voce a coloro che intendono offrire la propria preparazione e le proprie conoscenze nell’affascinante mondo giuridico; trasformare il periodico da trimestrale a mensile per una più compiuta informazione; e renderlo sempre più efficace. Il giornale è rivolto ad avvocati e a tutti gli altri operatori di diritto, ben adattandosi anche a chi operatore di diritto non è. Confidiamo di svolgere con umiltà e pazienza il difficile compito dell’interpretazione delle norme di legge esemplificandole nel modo più chiaro possibile, senza lasciarci trascinare nell’impianto di tesi suggestive ma poco idonee alla risoluzione delle varie fattispecie contemplate nella norma di legge”.

A tutti buona lettura!!

Il Direttore responsabile

Argia di Donato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...